Pagina principale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Benvenuti su Wikipedia
L'enciclopedia libera e collaborativa
1 172 279 voci in italiano

Accesso sicuro
Versione per dispositivi mobili

Clicca qui per sfogliare l'indice delle voci! Sfoglia l'indice   1rightarrow.pngConsulta il sommario   Clicca qui per navigare tra i portali tematici! Naviga tra i portali tematici

Vetrina
Vetrina
Bundesarchiv Bild 101I-312-0983-10, Rom, Soldaten vor Gebäude.jpg

Il Polizeiregiment "Bozen" (Reggimento di polizia "Bolzano"), poi SS-Polizeiregiment "Bozen", era un reparto militare della Ordnungspolizei (polizia d'ordinanza) creato nell'autunno 1943 in Alto Adige durante l'occupazione tedesca della regione. La truppa era formata da coscritti altoatesini mentre gli ufficiali e i sottufficiali provenivano dalla Germania.

Composto da tre battaglioni, è noto principalmente in quanto il terzo fu impiegato con compiti di guardia e sorveglianza nella Roma occupata, dove il 23 marzo 1944 l'11ª Compagnia fu colpita dall'attentato di via Rasella compiuto da partigiani gappisti, riportando trentatré caduti e cinquantacinque feriti. Per rappresaglia, il giorno seguente i tedeschi perpetrarono l'eccidio delle Fosse Ardeatine, alla cui esecuzione i sopravvissuti della compagnia attaccata non parteciparono, nonostante in base alla consuetudine militare germanica spettasse a loro vendicare i commilitoni caduti.

Le caratteristiche del "Bozen" rappresentano uno dei vari aspetti controversi dell'attentato di via Rasella: per questo motivo, nell'ambito delle pluridecennali polemiche sull'argomento, sono state tratteggiate descrizioni del reggimento tra loro notevolmente difformi, in cui la capacità offensiva e il grado di adesione al nazismo dei suoi uomini sono enfatizzati o al contrario minimizzati, rispettivamente per affermare o negare la legittimità morale e l'efficacia militare dell'azione partigiana.

Il primo battaglione fu operativo in Istria e il secondo nel Bellunese (dove fu coinvolto nella strage della valle del Biois dell'agosto 1944), svolgendo entrambi prevalentemente attività antipartigiane, compito a cui fu adibito anche il terzo battaglione dopo il suo ritiro da Roma e trasferimento al nord. Tutti e tre si arresero negli ultimi giorni di guerra agli eserciti alleati o ai partigiani.

Leggi la voce · Tutte le voci in vetrina

Voci di qualità
Voci di qualità
MBq sinusvenenthrombose.jpg

Per trombosi del seno venoso cerebrale, in medicina, si intende una trombosi (una "ostruzione") nei seni venosi durali, vasi che drenano il sangue deossigenato dal cervello. I sintomi di questa condizione possono includere mal di testa, disturbi alla vista ed ogni altro segno tipico dell'ictus (come una debolezza della muscolatura del volto e/o degli arti su di un lato del corpo e convulsioni). La diagnosi avviene solitamente grazie alla tomografia computerizzata (TC) o alla risonanza magnetica (RM), entrambe eseguite con la somministrazione di mezzi di contrasto per dimostrare l'ostruzione dovuta al trombo.

Il trattamento standard prevede la somministrazione di anticoagulanti, farmaci che limitano la coagulazione del sangue, o tramite il ricorso alla trombolisi, ovvero la distruzione (o lisi) del trombo grazie ad enzimi.

Siccome di solito vi sono cause di fondo che portano a tale condizione, è consigliato eseguire esami approfonditi per ricercarle. La malattia può essere aggravata nel caso che si verifichi un aumento della pressione intracranica, situazione che può giustificare un intervento chirurgico, ad esempio per posizionare uno shunt cerebrale.

Vi sono diversi altri termini utilizzati comunemente per riferirsi alla condizione, come ad esempio: "trombosi del seno sagittale superiore", "trombosi del seno durale" e "trombosi venosa intracranica", così come l'ormai desueto "tromboflebite cerebrale".

Leggi la voce · Tutte le voci di qualità

Lo sapevi che...
Lo sapevi che...
BDriscoll.jpeg

L'incidente stradale di Bridget Driscoll avvenne a Londra il 17 agosto 1896; si tratta del primo sinistro della storia riguardante un pedone e del primo incidente automobilistico mortale in Gran Bretagna. L'evento si consumò solo poche settimane dopo che il parlamento aveva innalzato i limiti di velocità dalle precedenti 2 miglia orarie per le città e 4 per le aree interurbane a 14 (23 km/h).

La vittima fu la quarantacinquenne Bridget Driscoll, morta sul colpo dopo essere stata investita da un'auto in corsa. Il tribunale emise la sentenza di "morte accidentale" dopo un'inchiesta durata sei ore, alla quale non seguì alcuna condanna.

Leggi la voce · Proponi un'altra voce

Ricorrenze
Ricorrenze
Busterkeaton.jpg
Buster Keaton

Nati il 1º febbraio...
Hugo von Hofmannsthal (1874)
John Ford (1894)
Renata Tebaldi (1922)

... e morti
Mary Shelley (1851)
Buster Keaton (1966)
Werner Karl Heisenberg (1976)

In questo giorno accadde...
1662 - Il pirata cinese Koxinga cattura l'Isola di Formosa dopo nove mesi di assedio.
1861 - Il Texas secede dagli Stati Uniti d'America.
1991 - Il governo del Sudafrica abolisce le ultime leggi razziali ancora in vigore. Finisce l'apartheid.
2003 - Lo Space Shuttle Columbia esplode in fase di rientro a 60 chilometri di quota sopra il Texas. Perdono la vita tutti i sette membri dell'equipaggio.

Oggi ricorre: la Chiesa cattolica celebra la memoria dei santi Brigida d'Irlanda, Sigeberto III, Orso di Aosta e Verdiana.

Nelle altre lingue
Nelle altre lingue

Di seguito sono elencate le 10 versioni maggiori di Wikipedia e una selezione casuale di altre edizioni con un numero minore di voci:

Le 10 maggiori (al 1 febbraio 2015): English (inglese) (4.708.485+) · Svenska (svedese) (1.954.601+) · Nederlands (olandese) (1.809.141+) · Deutsch (tedesco) (1.807.229+) · Français (francese) (1.586.379+) · Winaray (waray) (1.259.037+) · Binisaya (cebuano) (1.208.533+) · Русский (russo) (1.185.780+) · Italiano (1 172 279) · Español (spagnolo) (1.153.255+)

Dal mondo di Wikipedia: Magyar (ungherese) · Tiếng Việt (vietnamita) · Euskara (basco) · Bosanski (bosniaco) · Беларуская (тарашкевіца) (bielorusso (taraškevica)) · Kurdî / كوردی (curdo) · Ripoarisch (ripuario) · ייִדיש (yiddish) · Limburgs (limburghese) · Võro (võro) · नेपाली (nepalese) · مَزِروني (mazandarani) · Malagasy (malgascio o malagasy) · Wolof (làkk) (wolof) · Aymar aru (aymara) · Башҡорт теле (baškiro) · བོད་སྐད (tibetano) · Afaan Oromoo (oromo) · TshiVenḓa (venda)

Oltre Wikipedia
Oltre Wikipedia

Wikipedia è gestita da Wikimedia Foundation, fondazione senza fini di lucro, che supporta diversi altri progetti wiki dal contenuto libero e multilingue:

Commons-logo.svg
Commons
Risorse multimediali condivise
Wikiquote-logo.svg
Wikiquote
Raccolta di citazioni
Wiktionary-logo.svg
Wikizionario
Dizionario e lessico
Wikinews-logo.svg
Wikinotizie
Notizie a contenuto aperto
Wikispecies-logo.svg
Wikispecies
Catalogo delle specie
Wikimedia Community Logo.svg
Meta-Wiki
Progetto di coordinamento Wikimedia
Wikibooks-logo.svg
Wikibooks
Manuali e libri di testo liberi scritti ex novo
Wikisource-logo.svg
Wikisource
Opere già pubblicate e libere da copyright
Wikiversity-logo.svg
Wikiversità
Risorse e attività didattiche
Wikidata-logo.svg
Wikidata
Database di conoscenza libera
Wikivoyage-Logo-v3-icon.svg
Wikivoyage
Guida turistica mondiale

Wikipedia
Wikipedia

Wikipedia è un'enciclopedia online, collaborativa e gratuita. Disponibile in oltre 280 lingue, affronta sia gli argomenti tipici delle enciclopedie tradizionali sia quelli presenti in almanacchi, dizionari geografici e pubblicazioni specialistiche.

Wikipedia è liberamente modificabile: chiunque può contribuire alle voci esistenti o crearne di nuove. Ogni contenuto è pubblicato sotto licenza Creative Commons CC BY-SA e può pertanto essere copiato e riutilizzato adottando la medesima licenza.

Cosa posso fare?
Cosa posso fare?

Chi fa Wikipedia?
Chi fa Wikipedia?

La comunità di Wikipedia in lingua italiana è composta da 1 146 677 utenti registrati, dei quali 9 053 hanno contribuito con almeno una modifica nell'ultimo mese e 104 hanno funzioni di servizio. Gli utenti costituiscono una comunità collaborativa, in cui tutti i membri, grazie anche ai progetti tematici e ai rispettivi luoghi di discussione, coordinano i propri sforzi nella redazione delle voci.

Novità da Wikipedia
Novità da Wikipedia

Voci nuove in evidenza:

Eleocharis dulcis · Mura di Spoleto · Giovanni Morselli

Voci sostanzialmente modificate in evidenza:

USS Pensacola (CA-24) · Bugs Bunny Superstar · Monte Bonifato

Sono nati i portali:

Mongolia · Kirghizistan · Kazakistan · America · Paesi Bassi

il Wikipediano, notizie dalla comunità

Lavori in corso
Lavori in corso

Dagli altri progetti
Dagli altri progetti
Wikimedia-logo-meta.svg Traduzione della settimana da Meta
Wikiquote-logo.svg Citazione del giorno da Wikiquote

Ho provato, ho fallito. Non importa, riproverò. Fallirò meglio.
Samuel Beckett

Commons-logo.svg Immagine del giorno da Commons
Polar Bear AdF.jpg

Orso polare (ursus maritimus) sull'isola di Spitsbergen, Norvegia.

Wikinews-logo.svg Ultime notizie da Wikinotizie
Wikisource-logo.svg Rilettura del mese su Wikisource

Delle cinque piaghe della Santa Chiesa di Antonio Rosmini (1849)

Delle cinque piaghe della Santa Chiesa (Rosmini).djvu
Wikivoyage-Logo-v3-icon.svg Destinazione del mese su Wikivoyage

Göreme

Goreme banner2.jpg

Questo mese proponiamo Göreme, cittadina turca della Cappadocia, famosa per le sue formazioni rocciose chiamate "camini delle fate" e punto di partenza per escursioni in mongolfiera.

Wikipedia non dà garanzie sulla validità dei contenuti
Il progetto è ospitato dalla Wikimedia Foundation, che non può essere ritenuta responsabile di eventuali errori contenuti in questo sito.
Ogni contributore è responsabile dei propri inserimenti.