Muscolo brachiale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Muscolo brachiale
Muscolo Brachiale.JPG
Dopo asportazione del muscolo bicipite brachiale si notano i muscoli coracobrachiale, in alto, e brachiale in arancione.
Sistema Sistema muscolare
Origini Metà distale della faccia anteromediale e anterolterale dell'omero
Inserzione Tuberosità dell'ulna
Muscolo antagonista Tricipite brachiale
Nervo Muscolo cutaneo (C5-C6)

Il muscolo brachiale è un muscolo anteroinferiore del braccio, posto in profondità rispetto al muscolo bicipite brachiale. Forma la parte superiore del pavimento della fossa cubitale nel gomito.

Anatomia[modifica | modifica sorgente]

Origina immediatamente al di sotto dell'in­serzione del muscolo deltoide, dalle facce antero-mediale e antero-laterale dell'omero, fino all'epifisi distale dell'omero, e si porta in basso per inserirsi sulla tuberosità dell'ulna sulla faccia inferiore del processo coronoideo[1].

Azione[modifica | modifica sorgente]

È il più potente flessore dell'avambraccio. A differenza dell'altro flessore dell'avambraccio, il muscolo bicipite brachiale, non si inserisce sul radio, quindi non partecipa alla supinazione dell'avambraccio.

Innervazione[modifica | modifica sorgente]

Il muscolo brachiale è innervato dal nervo muscolocutaneo. Una piccola porzione laterale del muscolo è innervata dal nervo radiale.

Note[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]