Sonny Stitt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sonny Stitt
Fotografia di Sonny Stitt
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Jazz
Bebop
Hard bop
Periodo di attività 1945 – 1982
Sito web

Edward "Sonny" Stitt (Boston, 2 febbraio 192422 luglio 1982) è stato un sassofonista statunitense (contralto e tenore) di musica jazz. Forse uno degli artisti più legati allo stile bebop di cui fu uno degli aderenti della prima ora, fu anche uno tra i più prolifici, incidendo più di 100 album nel corso della sua carriera, collaborando con gran parte dei protagonisti del jazz moderno. Il critico Dan Morgenstern lo aveva soprannominato "Lupo Solitario" per il suo essere continuamente in tour e per la sua devozione al jazz.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Stitt è nato a Boston, Massachussetts, ed è cresciuto a Saginaw, Michigan Saginaw. In famiglia il padre insegnava musica, suo fratello era un pianista classico, e sua madre era un'insegnante di pianoforte. Le sue prime registrazioni furono dal 1945 con la prima orchestra be-bop, quella del cantante Billy Eckstine, il cui direttore musicale era Dizzy Gillespie. Sempre agli inizi di carriera suono' con Stan Getz, allora un illustre sconosciuto. Ha avuto esperienze suonando quindi in alcune swing band, pensando che avrebbe suonato principalmente in band BeBop. Stitt partecipò nella Tiny Bradshaw's Big Band a quattordici anni.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 4907345 LCCN: n84132593